Raccontiamo

Racconto

C’era una volta un gatto di nome Ernesto. E’ di colore grigio tigrato.

Ad un tratto si avvicina un topolino.

Con un b alzo saltò sul topo. Ma il topo è più furbo e scappa via.

Il topo entra nella scarpa.

Il gatto sente odore di topo e guarda nella scarpa. La scarpa è rotta e il topo esce.


Il gattaccio e il topino

C’era una volta un gatto nero che aveva tanta fame. Vide passare un topo grigio e il gatto cercò di prenderlo.

Il topo ha visto una scarpa e si infilò dentro.

Il gatto mise la testa dentro la scarpa e dentro c’era il topo.

Ma la scarpa si spaccò e il topo saltò fuori.


Aiuto! Un gatto…

C’era una volta un gattone che ha visto un topo di campagna e lo voleva mangiare.

Ma il topo ha trovato un rifugio perchè non si voleva far mangiare.

Il gattone cercò il topo dentro nella scarpa.

Ma il gatto è stato imprigionato dentro la scarpa.

Il topo fuggì dalla scarpa p erchèera rotta.


Il gatto arrabbiato

C’erano una volta un topo e un gatto affamato. Un giorno il topo uscì dalla tana. Il gatto furbo lo segue.

Il topo trova una scarpa e va dentro.

Il gatto nero segue il topo grigio e lo trova nella scarpa.

Il gatto infila la testa nella scarpa, il topo esce dalla suola.


Topo Gigo

Il topo scappa dal gatto.

-Ho fame – dice il gatto. Intanto il topo scappa.

Ma il topo che è furbo si infilò in una scarpa con un buco.

Il gatto entrò anche lui con la testa nella scarpa a cercare il topo.

Vede che nella suola c’era un buco e il topo esce dal buco. E tutti vissero felici e contenti.


Racconto

C’era una volta un gattaccio. Un giorno era arrivato un topolino. Il topolino scappa via.

Il topolino si rifugia dentro una scarpa.

Il gattaccio infila il suo testone nella scarpa per trovarlo.

Per Fortuna la scarpa era rotta.


Aiuto! Aiuto! Il gatto…

C’era una volta un gatto di nome Sirio, di un bel colore arancione.

E c’era un topo di nome Gabriele, di colore grigio.

Un giorno Sirio ha visto Gabriele.

Sirio aveva molta fame e andò a prenderlo.

Gabriele scappò via.

Si infilò in una scarpa e aveva tanta paura.

Sirio si è infilato nella scarpa per prendere il topo.

Gabriele è uscito da un b uco e va nella sua tana.


Il gattaccio affamato

C’era un gattaccio affamato. Un giorno vide un topo buono da mangiare. Il topo si spaventò e si rifugiò in una scxarpa vecchia.

Il gatto sentì l’odore del topo.

Infilò la testa nella scarpa e si incastrò.

Per fortuna la scarpa era rotta.


Racconto

C’era una volta un gatto di nome Ernesto. E’ di colore grigio tigrato.

Ad un tratto si avvicina un topolino.

Con un b alzo saltò sul topo. Ma il topo è più furbo e scappa via.

Il topo entra nella scarpa.

Il gatto sente odore di topo e guarda nella scarpa. La scarpa è rotta e il topo esce.


Che paura!!!

C’era una volta un gattaccio grigio che voleva mangiare un topolino.

Il topolino corse a rifugiarsi in una scarpa.

Il gattaccio infilò la testa dentro la scarpa. Il topolino furbo furbetto vede un buco ed esce.


Racconto

C’era una volta un topo grigio che certe volte usciva dalla tana e andava nei prati.

C’era un gatto che voleva acchiappare il topo ma non ci riusciva.

Il topo scappa in una scarpa. Il gatto, nero e bianco, si infilò con la testa nello scarpone.

Si alza in piedi e muove la testa di qua e di là.

La scarpa era rotta e il topo esce.

Il gatto resta intrappolato.


Micio e topino

C’era una volta un gatto di nome Torquadro. Era affamatissimo ed era sotto un albero all’ombra.

Dopo un bel po’ vide passaare di lì un topo di nome Gro.

Si alzò di scatto e corse velocissimo per prenderlo.

Il topo vide lo scarpone di un contadino e decise di rifugiarsi lì dentro.

Torquadro sentì l’odore e cacciò la testa nello scarpone.

Torquadro, il gatto, restò imprigionato con la testa nello scarpone e il topo… furbo furbo vide che la suola era bucata e scappò via.


Aiuto il gatto

C’era una volta un gatto di nome Goffo e con lui c’era anche un povero topo che si chiamava Icco. Il gatto era tigrato e il topo era grigio forte.

Il topolino fece un grosso balzo e si rifugiò nella scarpa del contadino e disse. – Qui il gattaccio non mi troverà mai.

Ma il gattaccio sentì l’odore che proveniva dalla scarpa e ci guardò dentro.

Ma il gatto rimase incastrato e il topolino spinse spinse e riuscì a fare un buco nella suola e riuscì a scappare.


Aiuto il gatto!!!

C’era un gattaccio di colore rosso e di nome marco.

Dormiva sotto un albero. Vide passare un topo di colore grigio.


Il topo pauroso

Un topo di campagna andò in città a prendere da mangiare. Un gatto nero gli corre dietro. Allora il topo scappa.

Ma vede una scarpa e si infila dentro.

Il gatto infila la testa nella scarpa.

Ma era bucata la scarpa e il topo scappa. Il gatto resta incastrato.


Il gatto arrabbiato

in un bel prato viveva un gatto che si chiamava Trucolo. Era di un colore arancione. A un c erto punto vide un topo di campagna di colore rosso.

Il topo Giorgio corre più veloce che poteva. Vide una scarpa e ci entrò den tro. Fu la fortuna del topo perchè era bucata. Uscì e scappò via in campagna.

Il gatto resta imprigionato. Gira la testa a destra e a sinistra e non riesce a liberarsi.


Aiuto un gatto !!!

Un gatto di colore nero, grigio e bianco è seduto sull’albero di un prato.

Ha visto un topolino che stava passeggiando nel giardino.

Il topo vede il gatto. Si infilò in una scarpa. Il gatto sen te l’odore del topo.

Il topo ha trovato un b uco nella scarpa ed è scappato via.


Cin e Con

C’era un gatto che rincorreva un topo.

Il topo finì in una scarpa. Il gatto lo ha visto e quasi lo prende.

Il topo marrone ha visto un buco.

Il gatto però non lo ha visto. Il topo uscì e an do nella sua tana.


Che fifa!!!

C’era una volta un gattaccio, era di colore nero.

Il gattaccio era molto affamato. Un giorno incontrò un topolino grigio.

Il gattaccio gli corse dietro.

Il topolino si nascose in una scarpa.

Il gattaccio infilò la testa nella scarpona.

Il topolino v ide un buco nella suola e corse via.


Il gatto e la scarpa

C’era un gattaccio arancione e si chiamava Giorgio. Il topo era grigio e si chiamava Stella. Il gatto sentiva un odore di topo e andò a prenderlo. Il topo scappò via. Il gatto ha fatto un salto e cadde a terra stecchito.

Il topo, per fortuna, aveva trovato una scarpa del con tadino ed entrò a nascondersi.

Il gatto aveva meso la testa nella scarpa. Il topo aveva visto un po’ di luce e uuscì. Il gatto scuoteva la scarpa per uscire ma il topo era già andato.


About these ads

Una Risposta to “Raccontiamo”

  1. michele Says:

    MAESTRA LINDA HAI COPIATO I NOSTRI RACCONTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: