IL CONIGLIETTO

gennaio 28, 2009

Un bel mattino un coniglio della foresta si avvicinò a un orto di carote.
Ha detto “SLURP”.
Entrò nell’orto a mangiare tante carote.
Intanto era venuto un contadino con un secchio di acqua per annaffiare le carote.
IL contadino arrabbiato ha preso un bastone e il coniglietto scappò veloce come un fulmine.

Annunci

FA I CONTI

gennaio 28, 2009

C’era una volta una lepre che correva in giro. All’improvviso ha visto un campo di carote ed era felice.
Si è guardato intorno per vedere  se arrivava un contadino e si è messo a mangiare.
Ma un contadino è arrivato con un secchio di acqua per far diventare le carote più grandi.
Ha visto la lepre mangiare le carote.
Il contadino era molto arrabbiato e andò a prendere un bastone per fare i conti con la lepre.
La lepre scappò veloce come un turbo a nascondersi.

IO MANGIO

gennaio 28, 2009

Il coniglietto vede quel bel campo di carote. Entra e le mangia. Ad un tratto arriva Aldo. Quel coniglio mangia le sue carote. Molla in terra il secchio.
Quando il contadino torna con la mazza da baseball, il coniglio aveva mangiato tutte le carote, tranne tre.
Il coniglio deve scappare e scappa a zampe levate.

IL CONIGLIO E IL CONTADINO

gennaio 28, 2009

C’era un coniglio bianco e nero che aveva visto un campo di carote. Visto il cartello con la carota ha detto SLURP e iniziò a mangiare.
Il contadino arrivò all’orto, vide il coniglio e rimase sbalordito. Appoggiò il secchio, andò a prendere un bastone.
Con il bastone, il contadino si avvicinò sempre di più al coniglio.
Ma il coniglietto era troppo veloce , riuscì a scappare dal contadino.
Il coniglio corse ancora più veloce via da quell’orto e ritornò a casa dal suo padrone.

IL LEPROTTO

gennaio 28, 2009

C’era una volta un leprotto, era grigio. Un bel mattino mentre correva in un praticello, il leprotto vide che in un orto c’erano le carote. SLURP! Guardò se c’era il contadino e incominciò a sgranocchiare le carote. Il contadino arrivò con un secchio d’acqua per annaffiare le carotine che aveva seminato tempo fa.
Il contadino prese un pezzo di legno per farlo andar via. Il leprotto buttò giù la carota e corse via, si nascose in un cespuglio.

IL CONIGLIO E IL CONTADINO

gennaio 28, 2009

C’era una volta un coniglietto di nome Coni, era a macchie grigie e nere. Il coniglio Coni ad un certo punto vide un campo di carote! SLURP oggi sarà il mio giorno fortunatissimo.
Gira gira non sentì niente, tirò su la prima carota.
– Che buona! – disse, tirò su la seconda: era ancora più dolce.
Arrivò il fattore con un secchio pieno di acqua per annaffiare le sue carote. Appoggiò il secchio e disse:– Adesso ti faccio vedere io!
Coni appoggiò la carota e scappò.
Cercò di infilarsi dentro un cespuglio, ma non lo trovò.
Quello era stato il suo giorno felice.

IL CONIGLIO

gennaio 28, 2009

C’era una volta un coniglio bianco e marrone. Il coniglio faceva una passeggiata. A un certo punto gli venne fame. Vide un campo di carote e disse SLURP! E mangiò le carote.
Il coniglio continuò a mangiare. Arrivò il contadino che rimase a bocca aperta perchè il contadino mangiava le sue carote.
IL contadino prese il bastone.

Il coniglio girò la testa e lasciò cadere la carota.
Il coniglio impaurito scappò via dal campo e cercò un cespuglio.

IL CONIGLIO E IL CONTADINO

gennaio 28, 2009

C’era una volta un coniglietto di colore nero. Gironzolava nel prato e nei boschi. Aveva tanta fame. Finalmente aveva visto un orto di carote.
Mentre stava mangiando arrivò il contadino. In mano aveva un secchio pieno di acqua.
Quando vide il coniglietto era sorpreso.. Abbassò il secchio, prese un bastone e disse:
– Ti do una bella lezione!!! Il coniglietto girò la testa e scappò via a trovare un nascondiglio.

LA LEPRE

gennaio 28, 2009

C’era una volta una lepre affamata. A un certo punto, nel pomeriggio, continuando a correre vide un orto con il cartello delle carote.
Venne il contadino per dare l’acqua alle carote.
Ma quale fu la sorpresa quando trovò la lepre. Buttò giù il secchio d’acqua. Il coniglio girò la testa e vide il contadino con il bastone. Il coniglio lasciò la carota, scappò a gambe levate e cercò un rifugio nei cespugli.

IL CONTADINO E IL CONIGLIO

gennaio 28, 2009

C’era una volta un bel coniglietto che andava in giro. All’improvviso vide un campo di carote.

Mentre il coniglio stava ancora mangiando le carote, dietro a lui c’era un contadino con un secchio di acqua per annaffiare le carote.
Dopo un po’ il contadino andò a prendere il bastone.
Il coniglio si girò e appoggiò la carota.
E alla fine il coniglio scappò.